La interpretación ‘favorable’ y la motivación ‘refutatoria’ entre normas europeas y reformas en la codificación penal italiana

Mario Caterini

Resumo


El autor aborda de manera innovadora un tema clásico de hermenéutica penal: considera el favor rei un criterio interpretativo fundamental capaz de orientar al jurista y lo combina con la carga del juez, en caso de condena, de motivar en modo refutativo optando por la opción hermenéutica más favorable. Estos resultados son corroborados por la reciente normativa europea y por algunas reformas en la codificación penal italiana, presentadas con el fin de fortalecer la certeza del derecho con los instrumentos propios de la exégesis jurídica.

 


Texto completo:

PDF (Español (España))

Referências


AIMONETTO, M.G. 2009. Condanna europea e soluzioni interne al sistema processuale penale: alcune riflessioni e spunti de iure condendo. Rivista italiana di diritto e procedura penale, 3:1510-1528.

BARBERIS, M. 2005. Filosofia del diritto. Un’introduzione teorica. Torino, Giappichelli.

BARBERIS, M. 1990. Il diritto come discorso e come comportamento. Torino, Giappichelli.

BONINI, S. 2016. L’elemento normativo nella fattispecie penale. Trento, Università degli Studi di Trento

CADOPPI, A. 2016, ‘La legge è uguale per tutti’. Ripensare Beccaria oggi in tema di legalità, tra favor libertatis e diritti fondamentali. In: G. Cocco (coordinador), Per un manifesto del neoilluminismo penale. Padova, Cedam.

CAIANIELLO, M. 2007. Mutamento del nomen iuris e diritto a conoscere la natura e i motivi dell’accusa ex art. 6 C.e.d.u.: le possibili ripercussioni sul sistema italiano. Giustizia penale, 6: 165-176.

CALAMANDREI, P. 1965. Processo e democrazia. In: P. Calamandrei, Opere giuridiche. Vol. 1. Napoli, Morano.

CANESTRINI, N. 2016. La direttiva sul rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza e del diritto di presenziare al processo nei procedimenti penali. Un’introduzione. Cassazione penale, 5:2224-2239.

CASSAZIONE PENALE. 2017. Sez. un., 27 octubre 2016, n. 8825, depósito 22 febrero 2017. Archivio della nuova procedura penale, 6:601-603.

CASSIBBA, F. 2016. L’imputazione e le sue vicende. Milano, Giuffrè.

CATERINI, M. 2016. Il ruolo «politico» del giudice penale. Una proposta de lege ferenda per arginare la forza creativa del «diritto vivente». Politica del diritto, 3:509-525.

CATERINI, M. 2017. Il giudice penale come Ianus bifrons: un auspicabile “strabismo” interpretativo. Politica del diritto, 1: 169-190.

CATERINI, M.; GALLO, M. 2018. La extorsión imposible mediante acción propia: una paradoja italiana. Revista general de derecho penal, 2(30):1-26.

COMANDUCCI, P. 1992. La motivazione in fatto. In: G. Ubertis (coordinador), La conoscenza del fatto nel processo penale. Milano, Giuffrè.

CONTENTO, G. 2004. Corso di diritto penale. Vol. I. Roma-Bari, Laterza.

CONTENTO, G. 1995. Clausole generali e regole di interpretazione come «principi di codificazione». In: AA.VV. Valore e principi della codificazione penale. Le esperienze italiana, spagnola e francese. Padova, Cedam.

CORDERO, F. 1981. Riti e sapienza del diritto. Bari, Laterza.

CORDERO, F. 1966. Procedura penale. Milano, Giuffrè.

DE MATTEIS, L. 2006, Diversa qualificazione giuridica dell’accusa. Cassazione penale, 11:3832-3839.

DELLA TORRE, J. 2016. Il paradosso della direttiva sul rafforzamento della presunzione di innocenza e del diritto di presenziare al processo: un passo indietro rispetto alle garanzie convenzionali? Rivista italiana di diritto e procedura penale, 4:1835-1878

DONINI, M. 2010. Democrazia e scienza penale nell’Italia di oggi: un rapporto possibile?. Rivista italiana di diritto e procedura penale, 3:1067-1098.

ESSER, J. 1972. Vorverständnis und Methodenwahl in der Rechtsfindung. Frankfurt am Main, Athenaum Fischer Taschenbuch.

FERRAJOLI, L. 2004. Diritto e ragione. Bari, Laterza.

FERRUA, p. 2007. Il giudizio penale: fatto e valore giuridico. In: P. Ferrua et al., La prova nel dibattimento penale. Torino, Giappichelli.

FIDELBO, G. 2018. Verso il sistema del precedente? Sezioni unite e principio di diritto. Diritto penale contemporaneo, 29 enero. Disponible en: https://www.penalecontemporaneo.it/upload/7482-fidelbogiorgio2018a.pdf. Acceso el: 12/10/2019.

GABRIELLI, C. 2009. Decisum del giudice europeo e parziale rimozione del giudicato. Giurisprudenza italiana, 10:2295-2296.

GUASTINI, R. 1995. Il giudice e la legge. Torino, Giappichelli.

HASSEMER, W. 2007. Fattispecie e tipo. Indagini sull’ermeneutica giuridica. Napoli, Edizioni scientifiche italiane.

ILLUMINATI, G. 2016, Giudizio. In: G. Conso et al. (a cargo), Compendio di procedura penale. Padova, Cedam.

KELSEN, H. 1966. La dottrina pura del diritto. Trad. it. M.G. Losano. Torino, Einaudi.

MANES, V. 2018. Dalla “fattispecie” al “precedente”: appunti di “deontologia ermeneutica”. Diritto penale contemporáneo, 17 enero. Disponible en: https://www.penalecontemporaneo.it/upload/7144-manes2018a.pdf. Acceso el: 21/10/2019.

MARAFIOTI, L. 2017. Riforme-zibaldone, legislazione “giurisprudenziale” e gestione della prassi processuale. Processo penale e giustizia, 4:553-559.

MARANDOLA, A. 2016. A proposito della specificità dei motivi d’appello. Parola alla difesa, 1:17-24.

MAYER, M. E. 1915. Der allgemeine Teil des deutschen Strafrechts. Lehrbuch. Heidelberg, Winters.

MAZZA, O. 2012. I protagonisti del processo. In: O. Dominioni et al. (coordinador), Procedura penale. Torino, Giappichelli.

MAZZARESE, T. 1992. Dubbi epistemologici sulle nozioni di «quaestio facti» e «quaestio iuris». Rivista internazionale di filosofia del diritto, 1(69):294-320.

MONATERI, P.G. 1998. «Correct our Watches by the Public Clocks». L’assenza di fondamento dell’interpretazione del diritto. In: J. Derrida, G. Vattimo (coordinador), Diritto, giustizia e interpretazione, Annuario Filosofico Europeo. Roma-Bari, Laterza.

ORLANDI, R. 2007. L’attività argomentativa delle parti nel dibattimento penale. In: P. Ferrua et al. (coordinador). La prova nel dibattimento penale. Torino, Giappichelli.

PALAZZO, F. 1974. L’errore sulla legge extrapenale. Milano, Giuffrè.

PIFFER, G. 2018. La motivazione della sentenza anche alla luce della nuova formulazione di cui all’art. 546 c.p.p. Disponible en: http://giustiziabrescia.it/allegato_corsi.aspx?File_id_allegato=3061

QUATTROCOLO, S. 2011. Riqualificazione del fatto nella sentenza penale e tutela del contraddittorio. Napoli, Jovene.

QUATTROCOLO, S. 2009. La Corte europea dei diritti dell’uomo e il principio di correlazione tra accusa e sentenza: un invito ad un ripensamento del principio iura novit curia. La legislazione penale, 1-2: 343-365.

RONCO, M. 2006. Il principio di legalità. In: M. Ronco (coordinador), Commentario sistematico al codice penale. Vol. 1. La legge penale. Bologna, Zanichelli.

TARUFFO, M. 2014. Aspetti del precedente giudiziale. Criminalia, 1:37-57.

TARUFFO, M. 1992. La prova dei fatti giuridici, Milano, .

TARUFFO, M. 1989. La giustificazione delle decisioni fondate su standards. In: P. Comanducci, R. Guastini (a cargo de), L’analisi del ragionamento giuridico. Torino, Giappichelli.

TRIBUNAL EUROPEO DE DERECHOS HUMANOS. Sección II, sentencia 11 diciembre 2007, Drassich c. Italia. Disponible en: https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_20_1.wp?facetNode_1=0_8_1_11&previsiousPage=mg_1_20&contentId=SDU146920. Acceso el: 18/10/2019.

UBERTIS, G. 1979, Fatto e valore nel sistema probatorio penale. Milano, Giuffrè.

VOGLIOTTI, M. 2007. Tra fatto e diritto. Oltre la modernità giuridica. Torino, Giappichelli.

ZACCARIA, G. 1998. Dimensione dell’ermeneutica e interpretazione giuridica. In: V. Mathieu, L. Paoletti (coordinador), Il problema della fedeltà ermeneutica. Roma, Nova spes - Armando.

ZACCHÈ, F. 2009. Cassazione e iura novit curia nel caso Drassich. Diritto penale e processo, 6:781-788.




DOI: https://doi.org/10.4013/rechtd.2020.121.03



ISSN: 2175-2168 - Melhor visualizado no Mozilla Firefox

Licença Creative Commons
Este trabalho está licenciado sob uma Licença Creative Commons Attribution 3.0

São Leopoldo, RS. Av. Unisinos, 950. Bairro Cristo Rei, CEP: 93.022-000. Atendimento Unisinos +55 (51) 3591 1122

Projeto gráfico: Jully Rodrigues

 
 
 
 
 
 
   

 

SCImago Journal & Country RankCrossref Member Badge Crossref Similarity Check logo